26.4 Formazione e Informazione - Vernici: un giorno da ricordare!

12/05/11

L’incontro fiorentino con Renè de la Rie, conservation scientist della National Gallery di Washington, ed altri studiosi delle vernici, tenutosi a Firenze l’11 Aprile, è stato denso di informazioni, e vogliamo ringraziare sia il CNR-IFAC, che ci ha ospitati, sia i molti intervenuti.

Il professor de la Rie ha introdotto la sua relazione con una carrellata sulle ricerche da lui condotte sulle resine naturali come le dammar, i primi tentativi di incrementarne la stabilità, il loro confronto con le prime resine polimeriche utilizzate come vernici finali per dipinti.
Da questi studi, che si svolgevano di pari passo con lo sviluppo dei nuovi sistemi di pulitura (resin soaps, enzimi, solvent gels….), de la Rie ed i suoi collaboratori arrivarono ai polimeri a basso peso molecolare, i cosiddetti LMW (Low Molecular Weight).
La relazione è quindi entrata nel vivo con l’analisi delle proprietà ottiche, in stretta relazione con la viscosità e quindi i pesi molecolari dei vari prodotti.
La conclusione ci ha portati verso la problematica dei colori da ritocco, una naturale appendice strettamente connessa alle caratteristiche di stabilità e reversibilità delle resine.

Di stabilità si è continuato a parlare nel pomeriggio, con l’intervento di Francesca Modugno  dell’Università di Pisa,  incentrato sulle tecniche  diagnostiche  PyGC/MS e DE-MS (per maggiori dettagli si veda l’articolo nel precedente numero del Bollettino CTS 25_2 - Polimeri sotto esame ).


Uno studio comparativo tra i comportamenti dei colori a vernice per il ritocco è stato l’argomento della seconda relazione pomeridiana di Marcello Picollo, CNR-IFAC e co-organizzatore della giornata.
Infine Leonardo Borgioli e Veronica Marchiafava hanno descritto i risultati, principalmente da un punto di vista colorimetrico, degli invecchiamenti di varie tipologie di vernici, sintetiche e naturali.
La conclusione della giornata è stata una vera tempesta di domande che i quasi 100 intervenuti hanno riversato sul professor de la Rie, che sicuramente ha portato ulteriore chiarezza sul complesso mondo delle vernici.

-
-
-