Incontri Tecnici

06/11/04

Uno dei cardini nel rapporto tra la CTS ed i restauratori è quello del dialogo, dell'incontro sul cantiere/laboratorio, del contatto in una delle nostre filiali. Lontana dalla fredda impostazione della vendita telefonica, la CTS ha sempre privilegiato il contatto diretto, personale. Anche i clienti delle aree che non sono direttamente seguite da un nostro rappresentante hanno la possibilità di rivolgersi all'Ufficio Tecnico-Scientifico per informazioni e chiarimenti sui materiali commercializzati,...e non solo! Il momento culminante di questo scambio lo si è avuto sicuramente nel corso dei molti Incontri Tecnici tenuti in giro per l'Italia negli ultimi anni. Giornate pensate per favorire al massimo l'interazione tra relatore e partecipanti, quindi svolti evitando assemblee oceaniche, dove si spersonalizza il singolo e rimane difficile porre quesiti o chiedere chiarimenti. Anche la scelta dei relatori è stata rivolta a professionisti che operano nel settore, e non a teorici che non possono trasmettere una pratica operativa. È stata recepita infatti una certa insofferenza verso i numerosi convegni che, se si rivelano sempre uno spunto necessario per "ripensare" il proprio lavoro, quasi sempre lasciano insoddisfatto il restauratore che vuole anche e soprattutto informazioni pratiche, da trasferire immediatamente nel cantiere/laboratorio. Da questo la scelta di associare, quando possibile, alla fase teorica anche un momento di manualità, svolta anche su manufatti portati dagli stessi partecipanti. In alcuni incontri una campionatura dei materiali descritti ha permesso agli intervenuti di testare la "novità" senza essere costretti all'acquisto per poter effettuare le prove desiderate. Affiancano gli incontri organizzati direttamente da CTS le partecipazioni ai convegni di taglio scientifico, dove vengono presentati i risultati di ricerche svolte in vari settori. Ricordiamo volentieri i recenti convegni di Genova (Lo Stato dell'Arte II, organizzato dall'IGIIC), dove sono stati presentati con una comunicazione orale, "Applicazione di nuove vernici ad alta stabilità", i risultati della ricerca svolta da Paola Mariotti, restauratrice e docente, e da Leonardo Borgioli, e quello di Thiene (Colore e Conservazione II, organizzato dal Cesmar7), dove nel poster "Stabilizzazione di polimeri per la verniciatura di dipinti" si riportavano i primi risultati di una ricerca svolta in collaborazione con il CNR-ICVBC di Firenze, nello specifico rappresentato dalla Dottoressa Mara Camaiti. Vi invitiamo a contattare l'Ufficio Tecnico-Scientifico per anticipazioni sui programmi degli incontri futuri, quali ad esempio:   27-28/01/2005 Catania - 3° Salone del Mediterraneo Leonardo Borgioli - Consolidamento e protezione della pietra. / Nuove vernici ad alta stabilità   Data da definire Veneto (corso articolato su 10 giornate, di cui 4 applicative) Giovanna Scicolone - Finalità e vantaggi dell'utilizzo della "tavola calda/a bassa pressione" negli interventi conservativi di opere su tela L'elenco completo degli Incontri organizzati da CTS in questi anni, è consultabile nel ns. sito Internet.     Ufficio Tecnico Scientifico Dott. Leonardo Borgioli
-
-
-