Warning: session_start(): open(/var/cpanel/php/sessions/ea-php54/sess_4lq39gbp6402nbcvskovp4dn83, O_RDWR) failed: Disk quota exceeded (122) in /home/ctseurop/public_html/site/dettaglio-news.php on line 1
29.3 Ci Sono Anch'io - La spugna è normata!

29.3 Ci Sono Anch'io - La spugna è normata!

17/01/12

Il 18 ottobre 2011 la Commissione Centrale Tecnica dell’UNI ha approvato la norma elaborata dalla Commissione Beni Culturali – NORMAL che definisce il metodo per la determinazione dell’assorbimento d’acqua di un materiale lapideo tramite la spugna di contatto.
Questo semplice metodo permetterà alle imprese di determinare con precisione l’efficacia del trattamento, documentandola poi alla committenza. Potranno così essere eliminate discussioni riguardo l’efficacia del trattamento. Per gli studi di progettazione l’utilizzo della spugna di contatto permetterà di determinare, a distanza di anni, se un trattamento effettuato in passato ha già perduto di efficacia, oppure, al di là di una valutazione visiva, impartisce ancora una protezione accettabile.
Potranno essere superate così le difficoltà esecutive legate al metodo ufficiale finora in uso (Assorbimento d’acqua a bassa pressione, NorMal 44/93, detto del tubo Karsten o "della pipetta”), che erano tali da richiedere l’intervento di tecnici specializzati, facendo lievitare i costi per la diagnostica.
In poche parole il metodo "della spugna di contatto” si basa sulla differenza in peso di una spugna bagnata, prima e dopo essere stata posta a contatto con la superficie in esame.
L’acqua trasferita dalla spugna alla superficie, pesata per differenza, dà il valore dell’assorbimento d’acqua.

CTS, su invito del CNR-ICVBC, aveva inserito nei propri cataloghi un kit contenente il materiale necessario a svolgere queste misure, fin dal 2009. (scheda tecnica).
Il kit contiene 3 siringhe da 10 cc. con relativo ago, 3 piastre di contatto in policarbonato, con diametro interno 55 mm, 3 spugne di contatto, 3 sacchetti di polietilene.

La normativa UNI 11432:2011 può essere acquistata ondine direttamente dal sito dell’UNI: http://store.uni.com
-
-
-